Mood: Light blue / Deep purple

Adoro l’avanzare della notte… in particolare, proprio
il modo in cui il rumore di fondo della nostra
vita quotidiana sfumi lentamente,
lasciandoci ascoltare gli altri suoni del mondo…

Ed in sottofondo mi trovo ad ascoltare un testo che mi lacera il petto (all:my:faults – Misanthropy):

No joking – no laughing – just live your own loneliness
Just breathing – just walking – outside of everything you love
So alone – your solitude – misantrophy will be your dead – once upon –
the black will devour you

Shakespeare e Grillo (mood: deep blue)

Amore non è amore
se
muta quando scopre un mutamento
o tende a svanire quando l’altro s’allontana.
Oh no! Amore è un faro sempre fisso
che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;
è la stella-guida di ogni sperduta barca,
il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza.
Amore non è soggetto al Tempo, pur se rosee labbra e gote
dovran cadere sotto la sua curva lama;
Amore non muta in poche ore o settimane,
ma impavido resiste al giorno estremo del giudizio:
se questo è errore e mi sarà provato,
io non ho mai scritto, e nessuno ha mai amato.

E dal comico genovese:

Quanto vale il denaro
non necessario per vivere?
Nulla, anzi è un debito,
lo paghiamo con il
nostro tempo,
con i nostri affetti.