Raduniamoci attorno ai cilindri… (chi uno, chi due, chi tre… ^_^)

Ahhhh! Liberatorio, davvero una bella giornata ieri (bhe! Anche oggi… ^_^).
Raduno a Stiatico, a base di vino, cibo e i nostri amati motori, ok, ero davvero in minoranza (su 90 moto, 88 erano Triumph, una era la mia Dyna Low… e c’era pure una giappa di plastica… ahhahah! Dai Luca non incazzarti, lo sai che scherzo! ~_^).
Ad ogni modo, pranzo (impegnativo) e pomeriggio all’insegna dell’ignoranza, del delirio e delle salsicce! Condite da fastidiose (per il vicinato) sgasate (scusate amici bonnisti, ma lì vinco ancora io! ^_^) e tanto divertimento in continuo aumento… (e.. bhe! Certo anche a stupore e meraviglia per come erano state modificate alcune Bonneville, Speedmaster e Thruxton… è stato bello vedere l’anima di chi le guidava attraverso la lente di ingrandimento fornita dalle personalizzazioni delle moto parcheggiate un po’ ovunque lungo la strada! ^_^)
Ah! Per l’organizzazione del tajadela day sono da ringraziare Folletto, Cesare, Nonno e Andy (quest’ultimo dei Bonnie Boppers… mitica band rockabilly… occhio, suonano il 29 a Loiano… sono davvero bravi! E per affinità strumentale, dico che il contrabbassista è da 10! ^_^).
Ovviamente poi la serata è continuata raggiungendo amici vari, sparsi per pub bolognesi, per l’inizio della settimana di San Patrizio.. il Saint Patricks day è lunedi, non dimenticatelo… ^_^ Up the Guinness! … Ovviamente come tutte le feste importate, l’importante per noi è fare casino insieme con le persone a cui si vuole bene, no? … diciamo che sono una bella scusa per fare festa! ^_^ … ogni tanto la globalizzazione è divertente.. ahahha!)
Ehm… poi stamattina è stato un duro risveglio! ahahah! Ma fa nulla… nel pomeriggio ero già abbastanza a posto per addentrarmi nuovamente nei meandri dell’arrangiamento.. che meraviglia scoprire i meccanismi che regolano la musica e le sensazioni che scatena nella gente!
Gran week end di sano divertimento… uno dei migliori da tempo! … e ancora sento nelle orecchie il rombo di cento motori che si muovono all’unisono… galvanizzante!
Ah! Zack… Sheila… Grazie, che altro dire! La strada è nostra, domiamola… o, semplicemente, lasciamo che ci porti a destinazione… qualsiasi essa sia! ^_^

In volo… (yellow/orange)

Due dei miei amici più cari sono incinti… che spettacolo… quando me lo hanno detto quasi mi metto a piangere, sono felice, se lo meritano, hanno vissuto tanti anni insieme, il loro amore è cresciuto, si è trasformato, hanno trovato un equilibrio… e ora ne colgono le meraviglie… le gambe mi tremano ancora, quasi mi sento zio, forse come tutti gli altri del gruppo, vero… ma ora mi sento felice, per loro, per me e mi godo questa serata… poi vedremo!

Kisses! ^_^

DAW

And finally… my own DAW! Già, finalmente sono riuscito a mettere su la mia Digital Audio Workstation… sinceramente, grazie ad ubuntustudio, non è stato nemmeno difficile, l’ho installata nel mio vecchio (bhe! non troppo, avrà un anno e mezzo) Macbook Bianco (yang)… Già, dopo un po’ di indecisione su quale hardware usare per la mia DAW, mi sono accorto che il mio nuovo MacBook Nero (yin) era già perfetto e completo per il mio lavoro, fino ad ora usavo i due portatili per lavori diversi, ma ho poi valutato che yin, avendo Parallels Desktop, un buon quantitativo di RAM e un disco da 160GB, mi permetteva tranquillamente di avere un sistema UNIX per le faccende e i lavori (programmazioni, networking…) di tutti i giorni e un windows in emulazione per le programmazioni di Domotica (che purtroppo sono ancora legate a questo OS, con Crossover Office ho ottenuto dei buoni risultati, ma i programmi erano un po’ instabili.. a questo punto ho dovuto ripiegare sull’emulazione!), era perfetto per essere l’unico sistema per il lavoro, a questo punto mi sono trovato con un buonissimo hardware per la mia DAW (delirio, vero? Come sempre cambio il mondo che mi circonda a una velocità spaventosa, sempre in cerca della perfezione… la mia ex mi diceva sempre che non riuscivo mai a stare fermo con i computer, sempre a installarli, reinstallarli, cercare il setup migliore, mai contento… vero… incomprensibile… faccio fatica a tenermi a freno… bhe! Piano piano, però, inizio anche a piacermi, capirmi, accettarmi… e anche qui… che fatica! ^_^).
Ubuntu Studio ha già il kernel real time installato e pure troppe applicazioni audio, su tutte: QJackCTL, Hydrogen, Rosegarden e l’ottimo Ardour, l’unico punto in cui mi sono trovato spaesato è stato come configurare la mia M-Audio Fast Track per l’uso con Jack, ma grazie a Google, il problema l’ho risolto in pochi minuti (e non ho dovuto compilare alsa… mi vedeva già tutto, sia la scheda interna che quella esterna! ^_^).
Ora ho modo di mettere su disco, finalmente, i pezzi che da un po’ mi frullano in testa, sto studiando più a fondo il mio amato basso (insieme alla musica, agli arrangiamenti e alla composizione… piano piano! ^_^), ero stanco di sentirmi un limitato autodidatta e, grazie a Riccardo, inizio a intravedere una luce anche nel mondo, vastissimo, dell’armonia (che fatica! ^_^).

… Pronti per gli I’m not alive? … proprio sicuri? ^_^ Stay tuned… (che botta di banalità! O_O)

Si comincia! ^_^

Domani inizia un nuovo ciclo di lezioni del corso di Integrazione e Controllo nella Domotica presso l’Università di Urbino, un corso di cui sono fiero di essere il docente, un corso che l’anno passato mi ha regalato molte soddisfazioni, prima fra tutte quella di avere trovato studenti con cui condividere il percorso, più che imporlo, una felicità, questa, che spero di riuscire a trasmettere ai nuovi ragazzi che affronteranno questo trimestre le lezioni e lo sviluppo del progetto usando i laboratori messi a disposizione dalla Facoltà… ad ogni modo, quella di domani sarà solo una introduzione, un prendere il contatto, vedremo di capirci e spiegarci bene da subito, amo le situazioni chiare! ^_^

Configurazione di Apache, PHP5 e MySQL in Leopard

N.B. Il php distribuito con Leopard non è compilato col supporto per gd e mcrypt… O_O …cosa dicevo delle cose fatte a metà? O_O (apt-get install php5-gd ~_^). Ad ogni modo, tocca sporcare l’installazione aggiungendo un php che abbia il supporto alle gd… O_O si, una cosa parallela al php 5.2.4 in bundle, chiamiamolo una ripetizione… non amo le ripetizioni! O_O A presto un how to per coprire questa situazione… ^_^

Apache 2 e PHP 5 sono già inclusi in Leopard, ma non sono automaticamente installati per lavorare insieme (ma dico io, come mai alla Apple mi fanno i lavori a metà! O_O Vabbè), la configurazione è comunque semplice, basta abilitare il modulo php nel file di configurazione (/private/etc/apache2/httpd.conf) di apache e far ripartire il demone, la riga da decommentare è: # LoadModule php5_module libexec/apache2/libphp5.so
PHP non è configurato di default per usare la socket di mysql, vediamo come fare: di solito il file di configurazione di php5 non è attivo, per usarlo, basta copiare quello di default.

sudo cp /private/etc/php.ini.default /private/etc/php.ini

e modificare la linea mysql.default_socket = in mysql.default_socket = /tmp/mysql.sock, l’altra modifica da compiere è sulla linea mysqli.default_socket =, che deve diventare: mysqli.default_socket = /tmp/mysql.sock

A questo punto, basta attivare il server apache dal prefpane: Preferenze di Sistema -> Condivisione -> Condivisione Web.
A questo punto potete provare le capability della vostra installazione MAMP con un semplice script php, create un file di testo nella vostra cartella $HOME/Siti, con all’interno:


<?php
phpinfo();
?>

L’installazione di mysql è già stata trattata nel post Installazione di Ruby on Rails in Leopard

Provate ora lo script indirizzando safari a http://localhost/~vostrousername/info.php (la tilde ~ in MAC si fa con la combinazione di tasti alt + 5)

That’s all folks! ^_^